Pubblica nuovo annuncio Pubblica nuovo annuncio
Autore: 
Apartment cleaning
Categoria: 
Infermieri e baby sitter
Creato: 
16 Settembre 2015
Visualizzazioni: 
545

L’assunzione al lavoro di una famiglia presso una villa di campagna.

Molte coppie famigliari preferiscono di essere assunte al lavoro in coppia. S’intende che cercano un lavoro presso una villa in campagna dove abita la famiglia del datore di lavoro e dove probabilmente si trova anche l’ufficio della compagnia. Pero’ non e’ facile trovare un posto di lavoro ben pagato. Di solito la paga per una coppia famigliare non supera sessanta mila rubli.

Se una famiglia vuole trovare un lavoro migliore conviene studiare i dati che riguardano i requisiti posti alle coppie famigliari siccome vengono trattati come una squadra composta di due persone.

Il paragrafo di base.

Per molti datori di lavoro e’ importante la presentazione  della registrazione ufficiale dell’atto matrimoniale. Percio’ la presenza del timbro nel passaporto all’atto dell’’assunzione al lavoro non e’ piu’ una  semplice formalita’.

La logica e’ semplice: se la coppia dimosta la serieta’ nei rapporti matrimoniali vuol dire che anche saranno responsabili per quanto riguarda il lavoro e non faranno le valige dopo uno scandalo tra di loro.

Non si puo nascondere le proprie capacita’.

Tutti sanno l’espressione «il teatro inizia alla quardaroba». Certo che la ricerca di lavoro e’ un’altra cosa. Ma la compilazione del vostro curriculum vitae (CV) e’ quella “guardaroba” dove vanno messe tutte le vostre capacita’. Spesso i candidati a un posto di lavoro trascurano o dimenticano le loro possibilita’ e capacita’. Non bisogna pensare che un’ eventuale datore di lavoro cerchera’ di leggere qualcosa tra le righe.

Inoltre il candidato deve ricordare che e’ responsabile per l’autenticita’ dell’ informazione fornita. Percio’ se il candidato non ha indicato alcune sue capacita’ questo potra’ essere considerato come la mancanza di fiducia in se e di esperienza.

I cuochi, le cameriere e le bambinaie.

La possibilita’ di ottenere un posto presso una villa s’aumenta se i coniugi indicano le loro capacita’ nelle professioni concrete e nelle categorie professionali affini.

Le case di campagna “amano” la presenza di numerosi ospiti,li’ si organizzano vari eventi come grandi ricevimenti ed incontri degli amici oppure dei partner di business. Percio’ il datore di lavoro valutera’ con la precisione le capacita’ nell’arte della cucina. Il cuoco dovra’ anche comprare degli alimentari, apparecchiare la tavola e servire da solo quindici persone. Se c’e’ l’esperienza di lavoro  presso bar, ristoranti in qualita’ del cuoco, conviene indicarlo nel curriculum vitae. Oggi si aprezza molto la capacita’ di preparare dei cibi sani di casa e dei cibi dietetici.

Se ad un eventuale posto di lavoro sono presenti dei bambini allora bisogna rendersi conto che il datore di lavoro apprezzera' le capacita' di comunicazione con i bambini, la presenza dell’istruzione o della formazione  medica. Bisogna anche conoscere i metodi di pulizia ecologica della casa. Non sarebbe male saper lavorare nel giardino, curare gli uccelli e gli animali domestici.

 

Le attrezzature tecniche e gli esperti della tecnica.

La manodopera maschile e’ apprezzata in primo luogo per la versatilita’.Cio e’ per ottenere un lavoro presso una villa bisogna diventare un vero soldato universale. Il primo requisito posto ad una coppia famigliare sara’ la presenza di una patente di guida.

Spesso da un maschio si richiede la capacita’ di controllare i sistemi di manutenzione della casa, di fare piccoli lavori di riparazione, di conoscere delle attrezzature sanitari ed elettriche. Conviene anche sapere curare tappetti verdi, vari tipi di cespugli e pulire il territorio della villa. Alcuni datori di lavoro richiedono dagli eventuali lavoratori la conoscenza del sistema “la casa intelligente”

Saranno apprezzate le capacita’ di adoperare un quad, una motoslitta, un motoscafo. E’ apprezzata anche la capacita’ di andare d’accordo con gli animali, in particolare con i cani. Qualsiasi piccolo particolare potra’ essere decisivo per il datore di lavoro quando prende la decisione.

 

Segnala un abuso Stampa